SERVIZI

Centro del Cuore

Centro del Cuore
Centro del Cuore
Centro del Cuore

Le malattie del sistema circolatorio sono legate a oltre il 40% della mortalità e rappresentano ormai una delle più pesanti origini di morbosità e di invalidità nel mondo occidentale. Si tratta comunemente di patologie correlate all'aterosclerosi e riguardanti soprattutto le sindromi coronariche acute come l'infarto del miocardio.

Nell'uomo queste patologie tendono ad emergere tra i 40 ed i 50 anni, per poi crescere esponenzialmente con l'età, mentre nella donna le cardiopatie ischemiche sono molto meno frequenti, lasciando il posto a rischio di morte improvvisa o di angina pectoris. Terapie efficaci sia in fase acuta che cronica hanno, negli ultimi anni, notevolmente aumentato la sopravvivenza, ma nel contempo si sono diffusi modelli comportamentali molto deleteri: stress, abitudine al fumo, diete inadeguate, abuso di alcool, di sostanze stupefacenti e di psicofarmaci hanno dimostrato correlazioni significative con obesità, sovrappeso, diabete mellito, ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa; da ciò, inevitabilmente, un aumento del tasso di rischio cardiovascolare. L'alto rischio coinvolge un basso numero di persone, che però potranno andar incontro ad episodi di infarto o di ictus con maggiore facilità, con il bisogno di un approccio clinico da parte del Medico di Famiglia o dello Specialista. Le persone a basso rischio cardiovascolare hanno una migliore qualità di vita, vivono più a lungo e costeranno meno alla comunità una volta in età avanzata. Mantenere uno stile di vita corretto ritarda lo sviluppo eventuale dell'aterosclerosi, riduce il rischio tumorale, abbassa il rischio delle patologie cronico-degenerative. L'Istituto Superiore di Sanità, nel progetto cuore, consiglia l'uso della carta del rischio e del cosiddetto punteggio individuale, allo scopo di misurare la probabilità che ognuno di noi ha di ammalarsi di malattia cardio-cerebrovascolare nei 10 anni a venire; le variabili di questo sistema sono, sostanzialmente, i valori del colesterolo ematico, della pressione arteriosa sistolica, l'abitudine al fumo, la presenza di malattia diabetica, l'età e il sesso.

Nell'ottica della prevenzione il Poliambulatorio offre la possibilità di monitorare il Paziente a possibile rischio cardiovascolare attraverso Visita Cardiologica ed esecuzione di esami strumentali (ECG, Ecocardiogramma, Prova da Sforzo, Holter Cardiaco e Pressorio, Loop Recorder, Ecocolordoppler, Risonanza Magnetica Cardiaca, TC Coronarica) tramite i propri Cardiologi Prof. Claudio Reverberi, Dott. Enrico Aurier, Dott. Pierluigi Bonati e per la cardiologia pediatrica il Prof. Nicola Carano.

Raccontaci chi sei e come possiamo aiutarti. Il nostro personale medico si metterà in contatto con te al più presto per studiare insieme un percorso adatto alle tue esigenze.

Lunedì – Venerdì: 07:30 – 19:30
Sabato: 07:30 – 13:00
Centro Prelievi (accesso diretto senza prenotazione)
Lunedì – Sabato: 07:30 – 10:30
Radiologia d'urgenza (accesso diretto senza prenotazione)
Lunedì – Sabato: 07:30 – 13:00

CONTATTI




  • Poliambulatorio Città di Collecchio S.r.l.
    Via la Spezia 1/A angolo con Via Aldo Moro, 43044 Collecchio (PR)
  • Telefono: 0521 1682359
  • Cellulare (Radiologia): 331 7403076
  • Email: prenotazioni@poliambulatoriocittadicollecchio.com
  • N. Iscr. Reg. Impr. PR / P.IVA / C.F. 02629320348
    Numero R.E.A. PR-254246 Cap. Sociale Euro 100.000,00 i.v.
  • Autorizzazione Sanitaria n. 1092/2012 del 18/12/2012
  • Direttore Sanitario Dott. Stefano Folzani, Specialista in Radiologia Diagnostica e Radiologia Interventistica