X

Questo sito utilizza cookies tecnici, anche di terze parti. Per maggiori informazioni, e per disattivare i cookie, leggi le istruzioni alla pagina Cookie Policy dedicata. Chiudendo questo banner, continuando in qualsiasi modo la navigazione o scorrendo la pagina, acconsenti al loro utilizzo. ok

Loading...

Colangio Risonanza Magnetica

Che cos'è la Colangio Risonanza Magnetica?

Si definisce Colangio Risonanza Magnetica una particolare metodologia diagnostica non invasiva atta ad individuare eventuali patologie che interessino la via biliare ed il dotto pancreatico principale. Per la visualizzazione dei dotti, di solito, non è richiesto l’impiego di mezzi di contrasto. Lo svolgimento di questo genere di esame, che al pari di tutte le altre risonanze magnetiche, non comporta alcun tipo di pericoli per lo stato di salute del paziente, prevede l’impiego di onde radio a campi magnetici per la produzione di immagini ad alta risoluzione, trasmesse mediante un monitor televisivo direttamente al medico. Le sezioni visibili mediante Colangio Risonanza Magnetica vengono scandagliate in maniera precisa e dettagliata mediante una metodica in grado di costruire un’immagine tridimensionale del corpo, agevolando così le operazioni di diagnosi.

Per Colangio Risonanza Magnetica, dunque, si intende definire la tecnica di visualizzazione e studio delle vie biliari e pancreatiche. Per ottenere un buon livello di dettaglio, in grado di fare luce sulle patologie correlate a questa particolare area del corpo, si tende ad impiegare sequenze spesso comuni allo studio classico dell’addome superiore, alle quali si affiancano, nella fattispecie, delle sequenze di immagine specificamente riconducibili alla Colangio Risonanza Magnetica. Curiosamente, le immagini non propriamente “colangiografiche”, sono spesso quelle in grado di fornire la maggior parte di informazioni panoramiche ed iconografiche.

Sono previste particolari norme di preparazione?

Per sostenere un esame di Colangio Risonanza Magnetica la preparazione è particolarmente snella.

È sufficiente essere a digiuno da almeno 5 ore e ½. Prima dell’esecuzione dell’esame il paziente beve mezzo litro di succo di mirtillo o di ananas senza zucchero. Ovviamente vanno riposti prima di sostenere l’esame tutti gli oggetti metallici, carte di credito e abiti con inserti in metallo.

Top